Magneti Marelli Checkstar al Motor Show 2016

 

Nell’ambito dell’edizione 2016 del Motor Show di Bologna – in programma dal 3 all’11 dicembre – Magneti Marelli ha una presenza attiva presso il padiglione 26 (stand B44), con un’area espositiva di 130 metri quadrati che rappresenta il meglio della tecnologia dell’azienda. Il tema “Tech & Racing Experience” è sviluppato in quattro aree dedicate ai prodotti realizzati per le corse e per le vetture da strada, all’aftermarket, al mondo dei social network e all’interazione con il pubblico attraverso il gaming sulla telemetria.

Nell’area dedicata ai prodotti e alle tecnologie, i visitatori potranno conoscere i sistemi realizzati da Magneti Marelli per le principali competizioni motoristiche mondiali e per le vetture di serie con un percorso informativo che coinvolgerà il visitatore in una vera e propria “Tech & Racing” Experience. Sono presentate le tecnologie Magneti Marelli negli ambiti comunicazione, connettività e HMI (Human-Machine Interface), passando per il lighting, powertrain e sound design con un’alternanza ideale fra motorsport e serie.
L’esperienza inizia con un’innovazione dedicata al miglioramento della sicurezza nelle competizioni: la High Speed Camera di Magneti Marelli Motorsport. La micro telecamera adottata da quest’anno da tutte le vetture in Formula 1 rappresenta un esempio rilevante di un’applicazione studiata per migliorare la sicurezza dei piloti, e per questo è stata recentemente premiata al Professional MotorSport World Expo 2016 nella categoria “Motorsport Technology of the year”. Si tratta di una tecnologia all’avanguardia sviluppata in collaborazione con il Global Institute for Motor Sport Safety and Sustainability della FIA (Fédération Internationale de l’Automobile).

Nello stand vengono illustrate anche le soluzioni legate al miglioramento e ottimizzazione del motore termico, come ad esempio gli iniettori GDI ad alta pressione per le competizioni (a 500 bar) e per le vetture di serie (a 600 bar). Focus anche sulle tecnologie di gestione e trasmissione di informazioni rilevanti fra veicoli e infrastrutture e viceversa, gestite in pista dalla telemetria, e nelle città dalla telematica.

Sono inoltre esposti esempi innovativi di quadri strumento come quelli adottati sulla nuova Peugeot 3008 e della Porsche 911 GT3, oltre ai dashboard per utilizzi racing. La sicurezza sulla strada e il design si sposano con la tecnologia più performante nei sistemi di illuminazione Full-LED adattivi scelti da BMW sulla Serie 7 e da Mercedes-Benz sulla AMG GT, e nel modulo abbagliante laser della Audi R8.

L’esperienza relativa allo sviluppo di tecnologie ibrido-elettriche maturata nelle competizioni, trova applicazioni anche nella Formula 1 con il K-ERS e l’H-ERS e nella Formula E, dove Magneti Marelli è presente da questa stagione con motori elettrici e inverter. Tecnologie che, semplificate e abbinate al cambio robotizzato AMT (Automatic Manual Transmission), possono essere applicate anche sulle vetture di serie grazie al sistema di trasmissione ibrido-elettrico PERF.E.T. (PERForming and Efficient Transmission), una delle sintesi ideali del processo di trasferimento tecnologico tra il mondo “racing” e la “strada”.

Proseguendo all’interno dello spazio espositivo, i visitatori potranno esplorare le tante possibilità che gli appassionati hanno per seguire le attività di Magneti Marelli sui social network. Sul “social wall” scorreranno in tempo reale i post caricati sui profili ufficiali di Magneti Marelli presenti su Facebook, Twitter e Instagram. Inoltre, ognuno potrà diventare protagonista del “social wall” grazie ai selfie scattati all’interno dello stand e condivisi utilizzando #MagnetiMarelli.

I visitatori potranno inoltre mettere alla prova la loro abilità con “Team2Win – the telemetry game”, un gioco collaborativo a coppie di concorrenti sul funzionamento della telemetria. Utilizzando appunto la telemetria, il concorrente “responsabile dei box” comunicherà con il suo compagno di squadra che ricopre il ruolo di “pilota”, segnalandogli alcuni “boost” da raccogliere lungo il percorso. Il punteggio finale sarà definito in base a diversi parametri come la velocità di reazione, il tempo e il numero di errori commessi durante la prova.

L’area dedicata al mondo dell’aftermarket presenta le numerose iniziative di Magneti Marelli Checkstar, a partire dalla partecipazione al primo “Grand Prix del Network e degli Autoriparatori” che si terrà domenica 4 dicembre all’interno del Padiglione 31, e vedrà sfidarsi alcuni tra i più importanti network italiani e le loro 8 migliori officine in una gara a prove (diagnosi, meccanica e test on track). L’idea di come saranno le officine del futuro è sviluppata sempre nel Padiglione 31(stand B27), dove lo stand Magneti Marelli Checkstar rappresenta l’avanguardia del servizio al cliente e l’anima innovativa del network.

Il ruolo di Magneti Marelli quale interlocutore rilevante nel mondo dell’automotive e delle competizioni, sarà rimarcato durante il convegno “Innovazione: dalla pista alla strada” che si tiene il 3 dicembre alle 15 presso l’area Conference 1. Durante l’incontro, Roberto Dalla, Head of Magneti Marelli Motorsport, parlerà del ruolo di Magneti Marelli nella crescita tecnologica del settore automotive derivata dallo scambio di know-how fra competizioni e produzione di serie.
Infine, lunedì 5 dicembre dalle ore 15 nell’area Conference 1, Giovanni Gaviani, vice president Business Development di Magneti Marelli Powertrain, contribuirà al dibattito sul tema “Sfide tecnologiche dell’auto e la loro sostenibilità economica”.

1 dicembre 2016 - Eventi

Rimani in contatto con noi

Vuoi essere informato sulle ultime novità del mondo Magneti Marelli Campus?

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver preso visione dell' informativa sulla privacy

Magneti Marelli Campus è il portale della formazione di Magneti Marelli After Market Parts and Services S.p.A.,
Viale Aldo Borletti, 61/63 20011 Corbetta (MI), Italy. Cap. Soc. Euro 7.000.000 i.v. Registro Imprese
Milano Cod. Fisc. e P. IVA 08396100011 REA di Milano n. 168172